Logo di Corridori disinfestazione e derattizzazione (Firenze)Corridori

CORRIDORI COMM. ADDONE snc - Disinfestazione e derattizzazione
Via Novelli 6 - 50135 Firenze - Tel. 055 602698 - Fax 055 619666
E-mail: corridori1957@virgilio.it

Conosciamoli meglio

I roditori (topi)

derattizzazione firenze

Ratti ed topi appartengono alla sottofamiglia dei Muridi. Il Mus Domesticus di colore grigio-bruno. La femmina partorisce 3-4 volte l’anno. Vive nelle case, magazzini, soffitte. Mangia formaggio, pane,olio, mele, patate. Il Rattus Norvegicus è il classico topo di fogna, di colore grigio o fulvo. La femmina partorisce 2-5 volte l’anno. Preferisce mangiare alimenti di origine animale anche piccoli animali da cortile.

 

 

Le blatte Orientali

blatta orientale disinfestazioni

La blatta orientale è di colore bruno scuro tendente al nero, misura 25-35 mm, si muove rapidamente e non vola. Colonizza in particolar modo gli scantinati degli edifici e le loro fognature dove deposita le uova : circa una ovoteca che contiene diverse uova. Questo insetto tollera  temperature  basse, può essere trovata anche all’aperto e sui rifiuti.

Disinfestazione: vengono usati  insetticidi snidanti e abbattenti a base di Piretroidi. Durante la disinfestazione si irrora l’insetticida con pompe a pressione negli  scarichi dei bagni, delle cucine e negli scantinati, mentre con motopompe si irrora l’insetticida nelle fognature. Dopo le disinfestazioni eseguite negli ambienti interni (Stabilimenti e Magazzini) occorre tenere chiusi i locali trattati per circa 24 ore  per lasciare che il prodotto possa agire nelle migliori condizioni. Inoltre occorre arieggiare  gli ambienti per due o tre ore  prima di soggiornare.

Le blatte germaniche

La blatta germanica Originario dell’Asia, ha forma snella, colore marrone-rossiccio, il dorso presenta due strisce nere, ha lunghe antenne e piccole ali che le consentono di fare piccoli voli. Vive circa 30 settimane. La blatta produce ovoteche che contengono 30/40 uova che si schiudono in pochi giorni. Come la maggioranza di questi insetti, la sua attività è principalmente notturna. Vive in presenza di cibo: nei bar, ristoranti, magazzini di derrate, cucine delle abitazioni. Si nutre di alimenti come pane bianco, olio, disdegna farina e carne. Posso vivere a lungo anche senza nutrirsi di cibo.

Disinfestazione: è eseguita con un gel alimentare a base di Fipronil, gli insetti muoiono nelle ore successive all’ingestione del gel. Hanno l’abitudine di passarsi gli alimenti, nutrirsi dei cadaveri, trasmettendosi così il principio attivo Fipronil. Lo scambio alimentare crea un effetto a catena che permette il prolungarsi dell’attività dell’insetticida e quindi della disinfestazione. Dopo 8/10 giorni anche le blatte ‘neonate’  consumeranno il gel e moriranno. Con questo tipo di disinfestazione  non verrà creato alcun disturbo al cliente e pertanto il gel può essere utilizzato in qualsiasi momento senza chiusura locali.

Le zanzare

disinfestazioni da zanzare a firenze

Zanzara Comune Le zanzare comuni appartengono all’ordine dei Ditteri ed è la specie di zanzara più diffusa.  Il loro sviluppo avviene nell’acqua stagnante allo stato larvale. I maschi si nutrono di nettare e di sostanze zuccherine, mentre le femmine si cibano di sangue, poiché ne hanno necessità  per il nutrimento e la maturazione delle uova. La femmina individua la preda grazie alla vista e all’olfatto, percepisce la temperatura della persona e l’odore del sudore. La loro puntura è molto fastidiosa, ma non pericolosa per l’uomo. Sono attive soprattutto nelle ore notturne. Supera l’inverno  in cantine, cavità naturali ed in primavera le zanzare si risvegliano e ricominciano il loro ciclo depositando gruppo di 300-350 uova.

Zanzara Tigre Proviene dall’Asia sud orientiale, diffondendosi da noi tramite i trasporti marittimi. In Italia è presente dal 1998 circa. Si presenta tigrata in bianco e nero, da qui il nome ed i maschi risultano più piccoli delle femmine. Questi insetti sono attivi durante tutto il giorno. Le loro uova sono resistenti alla siccità, si sviluppano successivamente quando trovano acqua a disposizione.

Disinfestazione larve: con larvicida biologico (Bacillus thuringiensis) e con cadenza settimanale inserire una pasticca  nei pozzetti e nelle zone di ristagno d’acqua.

Disinfestazione contro gli adulti consiste nell’irrorare, con pompe a pressione e motopompe, insetticidi  a base di Piretro e Piretroidi di sintesi, nelle fognature, pozzetti raccolta acqua, caditoie e siepi. Occorre fare almeno una disinfestazione al mese nel periodi Primavera/Estate.

Le formiche

disinfestazione formiche firenze

Le Formiche fanno parte della famiglia delle Formicidae.

Sul capo hanno un paio di antenne che sono il loro principale organo di senso. Hanno mandibole molto robuste che servono come difesa, per trasportare cibo ed un olfatto molto sviluppato. La capacità che hanno le formiche di collaborare  tra loro è straordinaria. La loro società è divisa in caste : regina, maschi e operaie. Le operaie e soldati cercano il cibo e si occupano della costruzione del nido, la regina depone le uova ed il maschio muore dopo l’accoppiamento.

Questi insetti vivono sotto terra o in alberi cavi. Trascorrono l’inverno in letargo.

Disinfestazione: Le formiche non sono facili da debellare, fanno i nidi in profondità. La disinfestazione nelle aree esterne, consiste nell’irrorare insetticida con pompe a pressione o motopompe (a seconda della grandezza dell’area) su tutte le superfici frequentate dalle formiche. Per la disinfestazione degli interni si può usare un gel alimentare che agisce entro 2/12 ore dall’ingestione e procura un blocco intestinale alle operaie il cui compito è la  ricerca di cibo.

Le cimici dei letti

disinfestazioni cimici

Cimice dei letti  è di colore bruno rossiccio, il corpo ovoidale (forma a cuore), lucido, appiattito. Misura circa 7 mm. Con due pasti di sangue settimanali, una femmina depone in tre mesi 200/300  uova. L’uovo si schiude dopo 5-48 giorni a seconda della temperatura.

La larva,attraverso cinque stadi diventa adulta.

La cimice entra nei nostri appartamenti con i nostri bagagli, mobili, tappeti, materassi.

Il suo habitat è la camera da letto.

Durante il giorno, si rifugia nei materassi, giunture dei letti, mobili, durante la notte va in cerca del suo ospite del quale si nutre succhiando il sangue.

Disinfestazione: Le cimici non sono facili da debellare, la disinfestazione consiste nello spruzzare, con una pompa a pressione, un’insetticida sia snidante che abbattente sui materassi, testate dei letti,  fessure dei mobili, dietro i quadri, battiscopa. Terminata la disinfestazione va tenuto chiuso l’ambiente dai 3 ai 6 giorni. Arieggiare poi la stanza per due o tre ore e procedere ad un’accurata pulizia.

La vespe

img_20160908_103710La Vespa  Lunghi da 1 a 4 centimetri, i vespidi hanno corpo bruno o nero a strisce gialle (vespe, calabroni, ). Le vespe sono insetti sociali: le loro società comprendono femmine sterili, operaie, ed una o più femmine fertili dette regine. I maschi appaiono solo nel periodo riproduttivo. I nidi sono costituiti di un materiale simile al cartone che viene creato impastando il legno con la saliva e sono posti su rami, cavità dei tronchi,  sottoterra, soffitte, sotto le tegole dei tetti. Le femmine fecondate protette in luoghi caldi e nascosti, riescono a superare il freddo invernale ed in primavera ricostituiscono la colonia, inoltre hanno un aculeo velenoso utilizzato per difesa, la cui puntura è dolorosa, a volte pericolosa perché potenzialmente in grado di scatenare forme allergiche. La vespa più pericolosa è il calabrone.

Disinfestazione: va eseguita prevalentemente nelle prime ore della mattina, irrorando con pompe a pressione o motopompe nel caso di aree grandi (tetto) e usando insetticidi con principio attivo del gruppo dei piretroidi di sintesi con potere abbattente.  L’operatore che esegue la disinfestazione deve proteggersi con tute, guanti, visiera.

Le zecche

disinfestazione zecche

La zecca (ordine aracnidi) è un acaro dal corpo scuro, piatto, ovale con 6 o 8 zampe e che può gonfiarsi da 2 mm. alla grandezza di un fagiolo, quando si è nutrita del sangue di un animale. Rimane nascosto nell’erba in attesa del passaggio dell’ospite su cui aggrapparsi per succhiargli il sangue. Il maschio è più piccolo della femmina che depone parecchie uova che rimangono attaccate tutte insieme. Le zecche affondano la loro proboscide nella pelle per nutrirsi e non mollano più la presa. Nel provare ad estrarla con forza, può rimanere attaccato il rostro che provoca infezione, quindi occorre usare attenzione. La disinfestazione viene effettuata irrorando, con pompe a pressione o con motopompe, insetticidi a base di Piretro. Vanno trattati sia gli ambienti interni che esterni. La disinfestazione alle aree esterne va eseguita con motopompa a motore irrorando insetticida su tutta la vegetazione, mentre per la disinfestazione agli ambienti interni l’insetticida viene spruzzato con la pompa a pressione e poi nebulizzato per far si che il prodotto possa penetrare in tutte le fessure. I locali vanno tenuti chiusi per 2 o 3 giorni, poi arieggiare e pulire accuratamente.

Le pulci

disinfestazioni pulci firenze

La pulce è di colore bruno e  priva di ali, si sposta saltando. Questo insetto cui l’uomo viene in contatto è la pulce del gatto e del cane che si alimenta del loro sangue procurandogli irritazione. E’ attratto dal calore del corpo. Misura circa 3 mm. Le uova (microscopiche) si schiudono entro 6 giorni e la larva si sviluppa tra i 5 e gli 11 giorni. Le pulci adulte non passano mai da un animale all’altro o da un animale a una persona, ma la contaminazione avviene sempre attraverso le uova.

Disinfestazione: viene effettuata irrorando, con pompe a pressione, insetticidi a base di Piretro, nelle intercapedini delle porte e finestre, sul pavimento, dietro i mobili con un nebulizzatore che rende l’insetticida molto fine così da permettergli di entrare in piccolissime fessure. Dopo l’effettuazione della disinfestazione l’ambiente deve essere tenuto chiuso per 3-4 giorni. Arieggiare poi la stanza per due o tre ore e procedere ad una accurata pulizia.