H.A.C.C.P.

Hazard Analysis and Critical Control Points

La ditta Corridori Addone esegue a Firenze e provincia l’adeguamento per l’H.A.C.C.P. secondo le disposizioni del D. Lgs. 193/07 e del Regolamento della Comunità Europea n. 852/2004.


Che cose è l’H.A.C.C.P.?

corridori azienda certificata

L’ H.A.C.C.P. è un sistema di autocontrollo igienico finalizzato alla prevenzione e alla eliminazione di eventuali pericoli di contaminazione di tipo alimentare da parte di infestanti.
L’obbiettivo dell’H.A.C.C.P. è quello di garantire la solubrità dei cibi.
L’H.A.C.C.P. è uno strumento utile a consentire agli operatori del settore alimentare di controllare i pericoli inerenti ai prodotti alimentari, individuando pericoli specifici e prevedendo disposizioni per il loro controllo in modo da garantire la sicurezza degli alimenti.
Nella pratica vengono effettuati monitoraggi e controlli degli agenti infestanti (roditori e insetti striscianti o volanti) specialmente in ambienti tipo cucine di ristoranti, mense, cucine di alberghi, pasticcerie, cioè in luoghi dove si prospetta un pericolo di contaminazione sia di natura biologica che chimica ma anche fisica.

Quali sono gli agenti infestanti più comuni?

Si possono definire agenti infestanti quegli animali che possono trovarsi vicino, sulla superficie o all’interno degli alimenti.
Gli agenti infestanti più comuni sono:

  • i roditori: ratti e topi;
  • gli insetti: mosche, moscerini, zanzare, vespe, scarafaggi, pidocchi e formiche;
  • uccelli, soprattutto piccioni.

Gli infestanti rappresentano una fonte di microrganismi in grado di diffondere tossinfezioni o intossicazioni alimentari. La tossinfezione alimentare è causata dal consumo di alimenti contaminati da batteri, o da loro tossine, o da virus. Per prevenire i rischi di intossicazioni alimentari, la normativa vigente prevede che gli infestanti debbano essere tenuti lontani, mediante adeguati piani di lotta e controllo, da tutti i locali destinati alla produzione, al confezionamento, alla distribuzione e al deposito degli alimenti.

Quali sono i servizi obbligatori per gli infestanti secondo il sistema H.A.C.C.P.?

Secondo la normativa del D. Lgs. 193/07 e il sistema H.A.C.C.P i servizi obbligatori da mettere in atto sono:

  • monitoraggio roditori
  • monitoraggio insetti striscianti
  • monitoraggio insetti volanti

Chi è soggetto all’H.A.C.C.P.?

Hanno l’obbligo di applicare e programmare servizi di autocontrollo H.A.C.C.P. tutte quelle aziende che eseguono direttamente o indirettamente la preparazione, la trasformazione, la fabbricazione, il confezionamento, il deposito, il trasporto, la manipolazione, la vendita, la fornitura o la somministrazione di prodotti alimentari.

Ogni soggetto pubblico o privato, che esercita una o più delle attività sopra descritte, deve garantire tutti i controlli sugli alimenti, effettuati in modo igienico e senza rischi di contaminazione per i prodotti alimentari.

Chi deve effettuare il monitoraggio e il controllo per l’H.A.C.C.P.?

Il titolare dell’azienda o il responsabile per la sicurezza alimentare devono provvedere a compilare periodicamente delle schede di controllo e a verificare la regolarità dei parametri indicati dal sistema H.A.C.C.P..

Esiste la possibilità di fare l’autocontrollo e con quali modalità è effettuato tale monitoraggio e controllo?

Sì, è possibile effettuare l’autocontrollo.

L’autocontrollo è obbligatorio per tutti gli operatori coinvolti nella filiera della produzione alimentare ed è composto da un manuale di autocontrollo H.A.C.C.P. e da delle schede o moduli di autocontrollo H.A.C.C.P. da compilare e conservare nel tempo.

Tutte le procedure basate sui principi del sistema H.A.C.C.P. devono essere documentate. La documentazione e le registrazioni devono essere appropriate alla natura e all’entità dell’attività svolta e sufficienti a permettere all’azienda di verificare che i controlli H.A.C.C.P. sono predisposti e mantenuti in maniera corretta.

I documenti e le registrazioni devono poi essere conservati per un periodo di tempo sufficiente a consentire alle autorità competenti di verificare la correttezza e la conformità del sistema H.A.C.C.P..

Autocontrollo e sistema H.A.C.C.P. sono la stessa cosa?

Per Autocontrollo si intende l’obbligo del controllo in materia di igiene e sicurezza alimentare, da parte dell’OSA (Operatore del Settore Alimentare), delle proprie produzioni. L’Autocontrollo è obbligatorio in ogni step della filiera alimentare.
L’H.A.C.C.P. è invece un sistema che consente di applicare l’autocontrollo in maniera razionale e organizzata, ed è obbligatorio solo per gli operatori del settore alimentare post-primario (ad esempio il supermercato, la salumeria, la macelleria, la pescheria, il panificio, la pasticceria, il pub, il ristorante, il bar, la pizzeria, ecc.).
Il sistema HACCP è quindi uno strumento teso ad aiutare gli OSA a conseguire un livello più elevato di sicurezza alimentare.

Come si effettua il controllo sugli infestanti (Pest Control)?

All’interno della propria attività bisognerebbe, almeno una volta a settimana:

  • verificare l’eventuale presenza di tracce riconducibili ad una probabile infestazione, come escrementi, ragnatele, scatole di cartone o cavi rosicchiati;
  • controllare che negli spazi inaccessibili e nascosti non ci siano tracce di infestanti;
  • controllare le trappole per la cattura delle infestanti;
  • rimuovere il materiale in disuso accatastato.

Il monitoraggio dell’ambiente dagli agenti infestanti si effettua con le trappole multicattura senza esca avvelenata.
Le trappole multicattura sono dei contenitori adatti alla cattura di roditori di piccola taglia (Mus musculus) che di insetti striscianti. Con un meccanismo a bilanciere il topo può solamente entrare. Inoltre, la trappola multicattura permette l’ingresso di insetti striscianti (es. blatte) attraverso dei fori lungo il perimetro della scatola. All’interno della trappola si può mettere anche un cartoncino collante con attrattivo, il cui uso facilita la rimozione dei roditori catturati.
Con la trappola multicattura non si utilizzano biocidi, per cui il loro utilizzo è possibile in ogni ambiente, in special modo, nelle aziende alimentari sottoposte, per legge, a programmi di derattizzazione conformi a sistemi di lotta integrata e H.A.C.C.P. in aree interne ed esterne.

Derattizzazione e monitoraggio insetti H.A.C.C.P. Firenze e provincia con cartoncino collante Corridori snc

Come ti possiamo aiutare noi?

La ditta Corridori Comm. Addone Snc, attraverso personale specializzato, effettua il servizio di monitoraggio roditori, di monitoraggio insetti striscianti e di monitoraggio insetti volanti all’interno della tua attività. Vengono monitorati i punti critici di controllo identificati e tutti i passaggi sono documentati per iscritto in delle schede di controllo. 

La Corridori Comm. Addone Snc rilascia documentazione scritta di tutti gli interventi effettuati, cosicché il responsabile dell’azienda potrà dimostrare, in caso di controllo, che i rischi rilevanti per la salute dei consumatori vengono tenuti sotto controllo nel miglior modo possibile e si mettono in atto tutte le azioni possibili per prevenire i danni alla salute causati dall’assunzione di alimenti alterati.

Cosa bisogna fare in caso di infestazione?

Nel caso si dovesse rilevare un’infestazione dei locali soggetti a controllo bisognerebbe:

  • chiudere i locali in cui è stata rilevata l’infestazione;
  • contattare la Corridori Comm. Addone snc e spiegare in modo dettagliato il tipo, la grandezza e il colore dell’infestante avvistato;
  • rimuovere tutti gli alimenti presenti nei locali e coprire tutti i macchinari che potrebbero venire in contatto con l’insetticida;
  • sanificare gli ambienti e le attrezzature una volta terminata la disinfestazione.

Una volta effettuato il trattamento di disinfestazione nell’area interessata la Corridori Comm. Addone Snc rilascerà una relazione completa e dettagliata dell’intervento eseguito che si dovrà allegare al piano d’autocontrollo.